Trattamento del dolore severo nella colonna vertebrale

Iccs: terapia del dolore, risposta a un bisogno concreto

Lacido ialuronico per preparazioni iniettabili nel giunto

La sciatalgia determina dolore lungo la faccia posteriore della coscia fino alla gamba, mentre la cruralgia determina dolore anteriore, lungo il decorso del nervo crurale sulla superficie antero-mediale della coscia.

Alcune attività lavorative che richiedono la movimentazione e il sollevamento di gravi espongono il soggetto a un maggior rischio di sviluppare la patologia.

La colonna vertebralecostituita da strutture ossee e fibro-legamentose, ha lo scopo di accogliere e proteggere il midollo spinale, fornire sostegno al corpo e consentire i movimenti del tronco.

Ciascun corpo vertebrale è separato dal sopra e sotto stante dal disco intervertebraleche ha la funzione di distribuire i carichi trattamento del dolore severo nella colonna vertebrale le forze cui trattamento del dolore severo nella colonna vertebrale rachide è sottoposto durante la vita e consentire una maggiore mobilità. Se il legamento longitudinale posteriore è integro, si parla di ernie contenutealtrimenti di ernie protruse.

Le ernie espulse o migrate sono ernie che hanno perso contatto col sito anatomico originario fino a migrazione a distanza. Col passare degli anni il disco intervertebrale si disidrata e degenerarisultando meno efficiente nel neutralizzare le forze trattamento del dolore severo nella colonna vertebrale carico, trazione, compressione.

Le ernie del disco lombari più frequenti si localizzano a livello L4-L5 ed L5-S1 a causa di una maggiore predisposizione anatomica. Attività che espongano al sollevamento o movimentazione di carichi, sport ad alto impatto, traumi, colpi di frusta costituiscono un rischio.

La cruralgia o nevralgia crural e è invece dovuta alla compressione o irritazione delle radici nervose entranti nella costituzione del nervo femorale o nervo crurale L3, L4. Si caratterizza per la presenza di dolore lombare più alto rispetto a quello che accompagna la sciatalgia e irradiato sulla superficie anteriore e mediale della coscia fino al ginocchio o la faccia anteriore della gamba. Le patologie in diagnosi differenziale includono malattie infiammatorie, infettive, sistemiche, neoplastiche.

La maggior trattamento del dolore severo nella colonna vertebrale dei casi tendono alla guarigione spontaneaanche senza un trattamento specifico. Il trattamento riabilitativo è fondamentale sia nel trattamento conservativo, che in quello post-chirurgico che nella prevenzione secondaria. Un periodo di riposo è indicato in fase acuta, cercando di evitare le posture e le attività che incrementano i sintomi. Su prescrizione medica è indicato il controllo dei sintomi mediante somministrazione di farmaci.

Non dovrebbero essere impiegati per periodi prolungati, in virtù dei possibili effetti collaterali. Il Paracetamoloanche in combinazione con oppiacei deboliè una valida alternativa. I corticosteroidi sono potenti antinfiammatori e antiedemigeni, estremamente efficaci in fase acuta; il loro utilizzo deve essere limitato a brevi periodi, soprattutto in soggetti ipertesi o diabetici. Farmaci anticonvulsionanti come il Pregabalin sono utili nel controllo del dolore di tipo neuropatico.

Il trattamento riabilitativo è importante nel ripristino di una buona particolarità del rachide, di un adeguato trofismo e stenia muscolare. Su prescrizione del fisiatra e sotto la guida del fisioterapista sono indicati esercizi di mobilizzazione attiva e passiva, rinforzo della muscolatura ipostenica del tronco e degli arti, allungamento della muscolatura accorciata, educazione posturale. Alcune terapie fisiche possono essere impiegate nel controllo della sintomatologia algica: TENSlasertecar.

Esistono diverse tecniche chirurgiche che prevedono la liberazione delle radici nervose mediante rimozione del materiale erniato associato a laminectomia totale o parziale.

Nel periodo post-chirurgico è sempre necessario intraprendere un trattamento del dolore severo nella colonna vertebrale riabilitativo finalizzato al ripristino delle funzioni lese. Kreiner, S. Hwang, J. Easa et al. Herniated lumbar disc. In: Clinical Evidence ; Zhang, H. Xu, J. Wang, B. Liu, and G. Gugliotta, B. Dabis et al. When should conservative treatment for lumbar disc herniation be ceased and surgery considered?

Neurosurg Rev ; Nomenclature and classification of lumbar disc pathology. Spine ; EE Diagnostic value of history and physical examination in patients suspected of sciatica due to disc herniation: a systematic review.

J Neurol ; Isner-Horobeti, S. Dufour, M. Schaefer et al. The natural history of lumbar intervertebral disc extrusions treated nonoperatively. Spine ; Smith, K. Levett, C. Collins et al. Clinical outcomes after lumbar discectomy for sciatica: the effects of fragment type and anular competence.

J Bone Joint Surg Am. Disc height and segmental motion as risk factors for recurrent lumbar disc herniation. Spine Phila Pa Ernia lombare Ernia del disco Ernia Cervicale. Contenuti dell'articolo. Ernia del disco: sintomi, cause, cure. Ernia Cervicale: Sintomi Cause e Rimedi. Leave a Reply Annulla risposta.