Nella colonna vertebrale cervicale e toracico

Cervicale infiammata: sintomi ed esercizi

Asana yoga con dolore alle articolazioni dellanca

Lo staff medico della UOC è composto dal Direttore, da quattro aiuti Dirigenti medici di primo nella colonna vertebrale cervicale e toracico e da alcuni medici specializzandi; lo staff infermieristico invece è composto da una capo sala che coordina otto infermieri specializzati e nella colonna vertebrale cervicale e toracico infermiere ausiliario.

Gli infermieri sono preparati in modo tale da saper gestire e seguire in modo molto attento i pazienti operati alla colonna vertebrale che necessitano di assistenza continua e preciso monitoraggio neurologico periferico.

I medici dell'Unità Complessa di Ortopedia Traumatologia per le patologie della colonna vertebrale di Chirurgia Vertebrale dell'ASST Gaetano Pini-CTO, ognuno con le sue peculiarità specifiche, sono in grado di trattare tutte le condizioni patologiche della colonna vertebrale. In particolare vengono ricoverati e gestiti tutti i problemi inerenti il rachide cervicale, toracico e lombo-sacrale adottando le più moderne tecniche diagnostiche e chirurgiche a disposizione dell'ospedale.

Questa UOC è nata nel per la diagnosi e la cura delle deformità vertebrali scoliosi e cifosi e ancora oggi queste patologie vengono curante in modo conservativo e chirurgico con le più moderne tecniche di correzione e strumentazione, rappresentando un motivo di nella colonna vertebrale cervicale e toracico per l'ASST Gaetano Pini-CTO. Oltre alle deformità vertebrali vengono gestite:. Le patologie traumatiche vertebro-midollari fratture e fratture-lussazioni vertebrali. Le fratture vertebrali vengono trattate con strumentazioni segmentarie in grado di ridurre la frattura stessa e stabilizzare il segmento di colonna vertebrale danneggiato dal trauma.

Inoltre, per la gestione di alcuni tipi ben selezionati di frattura somatica dell'anziano, vengono utilizzati sistemi percutanei mini-invasivi di vertebroplastica e cifoplastica somatica che consentono una immediata mobilizzazione del paziente fratturato senza necessità di corsetto rigido toraco-lombare.

Le patologie degenerative. Le patologie degenerative come le discopatie, le instabilità vertebrali e le le spondilolistesi vengono trattate con moderni strumentari di stabilizzazione rigida vertebrale con artrodesima anche con sistemi di stabilizzazione dinamica neutralizzazione dinamica e ibrida in parte rigida e in parte dinamica nella colonna vertebrale cervicale e toracico consentono di preservare il movimento della colonna vertebrale. Le ernie del disco vengono operate con tecnica mini-invasiva micro-assistita e, in particolare, le ernie cervicali vengono operate per via anteriore con la possibilità di utilizzo di protesi del disco cervicale.

Le patologie tumorali. Le patologie tumorali secondarismi, fratture patologiche ma anche tumori primitivi della colonna vertebrale. Le patologie infettive.

Le disciti e le spondilodisciti. La Divisione è strutturata e organizzata in modo tale da poter permettere al paziente un completo iter diagnostico-terapeutico e permettendo dunque allo stesso di essere dimesso con una adeguata proposta di trattamento conservativo o chirurgico.

La divisione dispone di cinque sedute operatorie di cinque ore ciascuna ogni settimana che consentono di effettuare ogni tipo di trattamento chirurgico sulla colonna vertebrale. I medici del reparto sono formati chirurgicamente per eseguire gli interventi di chirurgia vertebrale con le più moderne tecniche chirurgiche e, in particolare, la chirurgia decompressiva vertebrale viene effettuata con la tecnica microchirurgica vale a dire con ausilio del microscopio.

La microchirurgia è una tecnica chirurgica fondamentale in chirurgia vertebrale in quanto consente di ingrandire e visualizzare perfettamente le strutture anatomiche in particolare midollo spinale e radici nervose riducendo notevolmente il rischio di possibile complicanza neurologica.

Oltre alla microchirurgia vengono effettuati regolarmente interventi di chirurgia mini-invasiva vertebrale; vale a dire procedure chirurgiche che mirano a risolvere la patologia vertebrale di cui è affetto il paziente con la minore aggressività chirurgica e dunque un più rapido recupero con ridotti dolori post-operatori e minimi tempi di degenza. L'attività ambulatoriale consiste in due ambulatori di cinque ore ciascuno ogni settimana dedicati alla diagnosi prime visite e ai controlli dei pazienti trattati visite successive.

Una volta a settimana i medici della UOC dedicano uno spazio di due ore circa alla gestione ambulatoriale delle urgenze differibili riguardanti le patologie vertebrali e inviate dai colleghi dell'ASST Gaetano Pini-CTO, dal pronto soccorso o dall'ambulatorio di ortopedia generale. I medici del Reparto sono inoltre coadiuvati dal personale medico del servizio di neurologia, neuroradiologia interventistica e terapia del dolore al fine di permettere un ottimale approccio multidisciplinare al paziente affetto da patologia vertebrale.

In particolare, gli anestesisti del servizio di terapia del dolore si occupano della gestione, anche interventistica, del dolore neuropatico per esempio terapia infiltrativa epidurale mentre il servizio di radiologia interventistica si occupa primariamente delle procedure diagnostico-terapeutiche percutanee eseguite sotto guida TAC per esempio biopsia vertebrale, termo ablazione, blocco radicolare o delle faccette articolari vertebrali.

L'Unità Complessa di Ortopedia Traumatologia per le patologie della colonna vertebraledispone di una sala gessi e di un gessista specializzato per la nella colonna vertebrale cervicale e toracico dei corsetti gessati principalmente tipo Risser, antigravitario ed EDF per la cura conservativa della scoliosi e dell'ipercifosi dell'adolescente. Bernardo Misaggi.

Ortopedia Traumatologia per le Patologie della Colonna Vertebrale. Oltre alle deformità vertebrali vengono gestite: Nella colonna vertebrale cervicale e toracico patologie traumatiche vertebro-midollari fratture e fratture-lussazioni vertebrali Le fratture vertebrali vengono trattate con strumentazioni segmentarie in grado di ridurre la frattura stessa e stabilizzare il segmento di colonna vertebrale danneggiato dal trauma.

Le patologie degenerative Le patologie degenerative come le discopatie, le instabilità vertebrali e le le spondilolistesi vengono trattate con moderni strumentari di stabilizzazione rigida vertebrale con nella colonna vertebrale cervicale e toracicoma anche con sistemi di stabilizzazione dinamica neutralizzazione dinamica e nella colonna vertebrale cervicale e toracico in parte rigida e in parte dinamica che consentono di preservare il movimento della colonna vertebrale.

Attività Ambulatoriale L'attività ambulatoriale consiste in due ambulatori di cinque ore ciascuno ogni settimana dedicati alla diagnosi prime visite e ai controlli dei pazienti trattati visite successive. Silvia Andreoli. Segreteria - Antonia Vitale. Disposizioni Generali. Programma per la Trasparenza e l'integrità. Atti generali. Riferimenti normativi.

Atti amministrativi. Documenti di programmazione. Statuti e leggi regionali. Codice disciplinare e di condotta. Atto costitutivo dell'azienda ospedaliera. Comitato unico di garanzia CUG. Oneri informativi per cittadini e imprese. Responsabile della Trasparenza, Anticorruzione e Internal Auditing. Articolazione degli uffici. Organi di indirizzo politico-amministrativo.

Sanzioni per mancata nella colonna vertebrale cervicale e toracico dei dati - Organizzazione. Telefoni e posta elettronica. Consulenti e Collaboratori. Incarichi legali. Contratti co. Incarichi Libero Professionali. Borse di studio. Incarichi professionali affidati a progettisti esterni. Incarichi amministrativi di vertice. Anno Dichiarazioni sostitutive di certificazione sulla insussitenza di cause di inconferibilità o incompatibilità. Anno Dichiarazioni sostitutive di certificazione sulla insussistenza di cause di inconferibilità o incompatibilità.

Curricula della dirigenza nella colonna vertebrale cervicale e toracico SPTA. Curricula della dirigenza medica. Posizioni organizzative. Dotazione organica. Personale non a tempo indeterminato. Tassi di assenza. Incarichi conferiti o autorizzati ai dipendenti. Codice di comportamento. Codice di comportamento - Relazione illustrativa. Contrattazione collettiva.

Contrattazione integrativa. Bandi di concorso. Piano della Performance. Relazione sulla Performance. Ammontare complessivo dei premi. Dati relativi ai premi.

Benessere organizzativo. Sistema di misurazione e valutazione della performance. Opere Pubbliche. Attività e procedimenti. Tipologie di procedimento. Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati.

Monitoraggio tempi procedimentali. Bandi di gara e contratti. Informazioni sulle singole procedure in formato tabellare. Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura. Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici. Bilancio preventivo e consuntivo. Anno Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio.

Beni immobili e gestione patrimonio. Patrimonio immobiliare. Canoni di locazione o affitto. Controlli e rilievi sull'amministrazione. OIV, nuclei di valutazione o altri organismi con funzioni analoghe. Organi di revisione amministrativa e contabile. Corte dei conti. Servizi Erogati. Carta dei servizi e standard di qualità.

Costi contabilizzati. Tempi medi di erogazione dei servizi.