Che può essere visto sul radiografie della colonna cervicale

Apparato locomotore 16: Articolazioni della colonna vertebrale

Dolore al ginocchio destro sulla parte esterna

Nella puntata precedente abbiamo iniziato a parlare di artrosi. Abbiamo visto come questa malattia sia caratterizzata da lesioni degenerative a carico della cartilagine, che ricopre e protegge le estremità che può essere visto sul radiografie della colonna cervicale coinvolte nelle articolazioni. Ne consegue un dolore localizzato ed una limitazione dei movimenti che col passare degli anni si aggravano sempre più.

Nell'artrosi cervicale usura ed erosioni che può essere visto sul radiografie della colonna cervicale tipicamente sia le superfici articolari delle vertebre, sia i dischi di cartilagine interposti tra una vertebra e l'altra. In pratica, tali strutture vanno incontro a un lento deterioramento, che determina dolori e altri problemi, tra cui rigidità del collo, nausea, mal di testa e limitata mobilità. Il tratto cervicale è infatti la parte più mobile della colonna vertebrale, che garantisce i corretti movimenti del collo e della testa.

Il danno cartilagineo e articolare tipico dell'artrosi è almeno in parte una conseguenza fisiologica dell'invecchiamento. Ad esempio, possono insorgere fastidiosi dolori e formicolii che dal collo si estendono sino alle braccia che può essere visto sul radiografie della colonna cervicale alle mani; nel peggiore dei casi, insorgono anche gravi difficoltà nel compiere determinati movimenti. Spesso, all'origine vi sono dei vizi posturali che provocano compressioni anomale sulle articolazioni della colonna cervicale; sono quindi a rischio le persone che rimangono molte ore in piedi o sedute davanti ad una scrivania.

Altre volte sono implicati sforzi eccessivi o ripetuti del tratto cervicale, magari a causa di un lavoro pesante o di attività sportive come il sollevamento pesi.

Questo rumore è fondamentalmente dovuto allo sviluppo di protuberanze ossee sulle vertebre chiamate osteofiti. In questo caso si parla più precisamente di cervicobrachialgie, le quali sono talvolta associate a disturbi sensitivi, quali intorpidimenti, formicolii per l'appunto, perdite di sensibilità e diminuzione della forza muscolare del braccio e della mano.

Vediamo insieme alcuni esempi. Se la compressione interessa i vasi sanguigni che passano attraverso le vertebre del collo e alimentano il cervellopossono insorgere stordimento e sonnolenza immotivata. In presenza dei sintomi tipici dell'artrosi cervicale, è bene sottoporsi innanzitutto ad una visita ortopedica; seguiranno eventualmente esami più approfonditi mediante tecniche di imaging, come radiografie, TAC e risonanza magnetica.

Farmaci come gli antidolorifici, gli antinfiammatori e, talvolta, i miorilassanti, che sono utili nella fase acuta, ma di cui non bisogna abusare perché alla lunga producono effetti collaterali non indifferenti. Durante le crisi dolorose, il collo deve essere mantenuto a riposo, magari ricorrendo temporaneamente ad un collare ortopedico. La funzione di questo dispositivo è quella di sostenere il collo in modo da attenuare la pressione sui nervi cervicali e sui vasi sanguigni, e impedire movimenti troppo bruschi.

A livello preventivo, la prima misura utile consiste nel modificare le cattive abitudini che in molti casi sono esse stesse causa di artrosi cervicale. Ad esempio, se si è costretti a rimanere a lungo in piedi o seduti, è importante mantenere una posizione corretta per non affaticare la zona cervicale.

Vengono consigliati, inoltre, esercizi di ginnastica, di stretching, specifici per il collo. L'artrosi è una malattia caratterizzata da lesioni degenerative a carico della cartilagine articolare. Nel caso specifico La stenosi cervicale è una riduzione delle dimensioni del canale vertebrale all'altezza del collo, con diminuzione dello spazio a disposizione delle strutture nervose che vi scorrono all'interno. Le alterazioni che derivano La spondilosi cervicale è un disturbo cronico dovuto all'usura delle articolazioni che uniscono le vertebre all'altezza del collo; si tratta, infatti, di una conseguenza dei fenomeni degenerativi alla base dell'artrosi o osteoartrite Cos'è l'artrosi cervicale?

Quali i sintomi per riconoscerla? Quali sono i rimedi più efficaci? Ecco tutte le risposte in parole semplici. Seguici su. Ultima modifica Artrosi Cervicale L'artrosi è una malattia caratterizzata da lesioni degenerative a carico della cartilagine articolare.

Stenosi Cervicale La stenosi cervicale è una riduzione delle dimensioni del canale vertebrale all'altezza del collo, con diminuzione dello spazio a disposizione che può essere visto sul radiografie della colonna cervicale strutture nervose che vi scorrono all'interno. Spondilosi cervicale La spondilosi cervicale è un disturbo cronico dovuto all'usura delle articolazioni che uniscono le vertebre all'altezza del collo; si tratta, infatti, di una conseguenza dei fenomeni degenerativi alla base dell'artrosi o osteoartrite Artrosi cervicale: sintomi, rimedi e cura Cos'è l'artrosi cervicale?

Farmaco e Cura.